Officina delle idee: incontri per l'innovazione nella formazione professionale

La nona edizione del ciclo di conferenze Un'officina delle idee. Incontri per l'innovazione nella formazione professionale, intitolata 'Nel solco di Adriano Olivetti. Lavoro, produzione e formazione: la riscoperta della "responsabilità solidale" verso persone, cose e risorse', si compone di sei incontri e una lettura teatrale che ci accompagneranno nel corso di questo e del prossimo anno.

Lavoro
SUFFP / CFC

La storia ci insegna qualcosa? Sì e no. Sì, perché mostra che, se altri modi di pensare e di vivere la realtà sono stati possibili, altri modi lo saranno anche in futuro. No, perché ogni situazione ha le sue regole e le sue condizioni di composizione, quasi una necessità da cui è molto difficile sottrarsi.

In questo senso, nulla è davvero replicabile, quando regole e condizioni non sono più le stesse. Ma le grandi lezioni del passato, specie in società smemorate come la nostra, devono sempre essere tenute presenti: indicatori di percorsi dove l’aspirazione al bene ha trovato vie concrete di realizzazione. Dunque: fonti di ispirazione per nuove iniziative.

È il caso del modello di impresa sognato e realizzato a Ivrea da Adriano Olivetti. Nel solco di questa esperienza, il ciclo di incontri intende presentare esempi e riflessioni su un fare impresa preoccupato di non perdere di vista il suo senso sociale. E a partire da questo senso immaginare un diverso modo di organizzare il lavoro, la formazione, la produzione. Dove rispetto, responsabilità ed equità, sono forze concrete di sviluppo, e non appelli vuoti di qualche carta etica da dimenticare nel cassetto della propria scrivania.

Questa edizione dell'Officina delle idee è organizzata dalla Scuola universitaria federale per la formazione professionale SUFFP in collaborazione con la Conferenza della Svizzera italiana per la formazione continua degli adulti CFC e in partenariato con la Divisione per la formazione professionale DFP e Swiss Leaders.

Calendario

26.01.2023 - Aziende: produzioni più etiche o solo marketing?
16.03.2023 - Curare le relazioni per creare cultura
11.05.2023 - L'emergenza di una nuova classe sociale: la neo-plebe
28.09.2023 - La politica alla prova della sostenibilità
23.11.2023 - Partita doppia

Introduzione

Jenny Assi, docente e ricercatrice presso il Dipartimento di economia aziendale, sanità e sociale DEASS della SUPSI. Ha svolto numerose ricerche in partnership con enti pubblici e privati sui temi del mercato del lavoro, della qualità della vita e della responsabilità sociale delle imprese. È responsabile scientifico del progetto di innovazione sociale denominato “Parco San Rocco” che prevede la realizzazione in Ticino di nuove strutture per anziani basate sui concetti di intergenerazionalità e sostenibilità. È autrice dello studio “ValoreTI” che ha portato alla definizione in Ticino di una politica economica regionale basata sulla responsabilità sociale delle imprese e alla creazione di un tavolo di lavoro sul tema che coinvolge i principali partner economici del territorio.

Lettura teatrale

  • Laura Curino, autrice e attrice torinese, tra i maggiori interpreti del teatro di narrazione, Laura Curino alterna nel suo repertorio testi di nuova drammaturgia e testi classici.
    Dal 2015 è direttore artistico del Teatro Giacosa di Ivrea.
    II tema del lavoro, il punto di vista femminile sulla contemporaneità, l’attenzione per le nuove generazioni sono fra gli elementi fondanti della sua scrittura.
    Tra i tanti testi e spettacoli messi in scena: il dittico sulla storia della famiglia Olivetti; Big Data B&B sui risvolti etici e sociali della Rivoluzione Digitale.
    Tra i numerosi riconoscimenti: Premio Ubu (con Teatro Settimo) 1993, Premio Anct – Associazione Nazionale Critici di Teatro 1998, Premio Hystrio per la drammaturgia 2003.

Sede e orario

La lettura teatrale avrà luogo alle 18:00 presso l'Auditorium del CPT di Lugano-Trevano, via Trevano 25, 6952 Canobbio.

Per motivi organizzativi è gradita l'iscrizione.

Incontri trascorsi

29.09.2022 - L'epoca dell'ozio produttivo: verso una nuova frontiera della produzione
10.11.2022 - Responsabilità e lavoro che cambia nell'ottica di genere